CONTRIBUTI PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI

Con un nuovo Bando (download) l’INAIL mette a disposizione delle imprese che vogliono investire in sicurezza quasi 370 milioni di euro di incentivi a fondo perduto. 

 

Il bando si articola in 5 assi di intervento:

  • Progetti di investimento, e progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Realizzazione di progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Incentivi per i settori della pesca e del tessile, abbigliamento, pelle e calzature;Misure per imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Destinatari degli incentivi sono:

  • Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
  • Enti del terzo settore, anche non iscritti al registro delle imprese ma censiti negli albi e registri nazionali, regionali e delle Province autonome.

Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati o in corso di realizzazione alla data del 30 maggio 2019.

 

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che può coprire fino al 65% delle spese sostenute per ogni progetto ammesso, sulla base dei parametri e degli importi minimi e massimi specificati dal bando per ciascun asse di finanziamento.

 

La presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica attraverso una procedura “valutativa a sportello” articolata in due fasi. 

  1. dal 11 aprile al 30 maggio 2019 per compilare e salvare la propria domanda nella sezione “Servizi online” del sito Inail.
  2. Inoltro della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto “click day”), che saranno pubblicati sul sito dell’Istituto a partire dal 6 giugno 2019

Lo Studio è a disposizione per ulteriori dettagli e assistenza nella compilazione della istanza.